Baldo degli Ubaldi
Studi e Documenti

 


Baldo degli Ubaldi è, insieme al suo sommo maestro, Bartolo da Sassoferrato,
il simbolo più importante del prestigio dello "Studium" perugino,
designato nella tradizione come l'"Università di Bartolo e Baldo".


Nasce il 2 ottobre 1327 inaugurando l'inizio di una vera e propria dinastia
di giuristi, che a partire dai fratelli, Pietro e Angelo e dai figli Francesco
e Giovanni Zenobio, sarà presente per una lunga serie di generazioni
nel corpo docente dell'ateneo e nella vita politica e culturale della città.


Baldo, giurista del ius commune e uno dei maggiori esponenti della scuola dei Commentatori, è autore dei commenti a tutte le parti del Corpus Iuris Civilis (la grande compliazione di Giustiniano), della Lectura sulle Decretali di Gregorio IX (diritto canonico), dell'esegesi della Pace di Costanza e dei Libri Feudorum, di vari scritti in materia processuale.Scrive migliaia di pareri legali per clienti pubblici - fino al più alto vertice, quale il pontificato - e privati, che gli valgono una vera fortuna.

web-editor: Silvia Degli Esposti
Ultimo aggiornamento: 4 - apr.- 2001